Ad ogni silhouette occorre l’intimo giusto.

Published On 30 luglio 2010 » 580 Views» By fabiana » Varie
 0 stars
Registrati to vote!

intimoOgni donna vuole due cose dalla lingerie: che sia seducente e che si adatti perfettamente alle esigenze fisiche. Una regola base per scegliere il reggiseno e gli slip: devono necessariamente essere della taglia giusta. No a seni o glutei abbondanti ‘strizzati’, o a poche curve che non riempiono completini troppo grandi. La lingerie ideale per un fisico tutto curve: reggiseno contenitivo e coulotte. Il completino per un fisico androgino con poco seno: reggiseno a balconcino e slip alla brasiliana. Lingerie retrò con slip a vita alta, perfetta per chi ha molte curve e, anzichè nasconderle, ne sfrutta la sensualità. Se abbondate nella zona fianchi, attenzione agli slip elasticizzati, pericolosi per l’effetto ‘salsicciotto’. Per sentirvi libere e fresche, sotto un vestito estivo perché non provare una sottoveste? Se il vostro look prevede le spalle nude, il reggiseno dovrà essere senza spalline: a fascia va bene per seni piccoli, con coppe per seni abbondanti. Attente al pizzo: se la vostra pelle si irrita facilmente lasciate perdere, o starete tutto il tempo a grattarvi e pentirvi di averlo indossato! Un baby doll per serate particolari, perfetto per nascondere un girovita abbondante e enfatizzare la zona decolleté. Il body è un ottimo espediente per mimentizzare la pancia e il girovita abbondante. Il corsetto è perfetto per chi ha addome piatto e fianchi magri, altrimenti i ‘rotolini’ fuoriescono con notevole perdita di sensualità. Balconcino e slip, ideali per un corpo tonico con seno medio piccolo. Il reggiseno a triangolo è perfetto per chi ama la comodità, ma soprattutto ha un seno piccolo. Lingerie perfetta per chi ‘abbonda’: reggiseno a coppe che sostengono e slip a fascia larga, tipo coulotte. Reggiseno imbottito, un ottimo stratagemma per chi ha poco seno. Il perizoma è sexy solo se portato su fisici asciutti e glutei piccoli e tonici. Le calze autoreggenti sono molto accattivanti ma attenzione al terribile effetto salsicciotto se l’elastico stringe la coscia!

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *