Adriano perde l’aereo, slitta il suo arrivo a Roma. Simplicio è già pronto!

Published On 5 luglio 2010 » 506 Views» By Polluxwriter » Sport
 0 stars
Registrati to vote!

simplicioDomani, ore 12, le attenzioni di tutti, a Roma, saranno rivolte su via Ferrero di Cambiano, palazzina P5, terzo piano, dove ha sede lo studio del presidente del collegio arbitrale Cesare Ruperto. Da una parte Piergiorgio Peluso, amministratore delegato di Unicredit corporate banking, con i legali Carbonetti e Di Gravio e l’arbitro designato Gabrielli. Dall’altra Rosella Sensi, gli avvocati Gambino e Conte, oltre all’arbitro Vaccarella. Sul tavolo, l’ultima possibilità per Italpetroli e Unicredit di evitare lo scontro fino alla sentenza arbitrale che dovrà stabilire un vincitore nel contenzioso sul debito di 325 milioni della holding nei confronti della banca.

Secondo le ultime indiscrezioni Rosella Sensi sembra intenzionata a siglare la proposta definitiva presentata da Unicredit: tutti gli asset della petrolifera spostati nella mani di Piazza Cordusio che lascerebbe ai Sensi alcuni beni immobili azzerando il loro debito (anche i circa 90 milioni di esposizione verso Mps). A dare una spinta importante in questo senso, un’approvazione del bilancio Italpetroli del 2009 vincolata alla garanzia di dismissione degli asset. Garanzia che può arrivare solo da un accordo con la banca. Domani, dopo quasi un mese di contatti, incontri più o meno segreti, discussioni e ripensamenti, sarà il giorno chiave. O si firma o si aspetta l’esito del lodo arbitrale. Che rischia di gettare ombre inquietanti sul futuro dei Sensi. E della Roma.

Ci si mette anche il destino. O forse altro. Perché domani sarà anche il primo giorno di Adriano da romanista. L’attaccante non è potuto salire sul volo che da Rio lo avrebbe dovuto portare nella capitale nella giornata di oggi. Il problema? Mancava la sua firma sui documenti di soggiorno per il figlio Adrianinho, che però arriverà a Roma più avanti insieme alla moglie del giocatore, Danielle Carvalho. Tutto rinviato a domani, quando Adriano sbarcherà a Fiumicino alle 7.25. Poi, tra la fine della mattinata e il primo pomeriggio, allenamento a Trigoria insieme ai prepratori Ferrari (della Primavera) e Benetti.

 Con lui sarà sul campo anche Simplicio, arrivato – lui sì – oggi a Roma con il volo AF1504 da San paolo (dopo scalo a Parigi). “Per me la Roma è una grande occasione – ha assicurato il giocatore appena sbarcato allo scalo romano – sono venuto per fare parte della storia positiva della società giallorossa”. Ad accompagnarlo, il team manager Salvatore Scaglia. Per conoscere i nuovi compagni, Simplicio dovrà attendere fino al 12 luglio, giorno del raduno. “L’unico compagno con cui ho parlato è De Rossi. Giocare con questi campioni è un piacere per tutti ed è ovviamente una grande soddisfazione”. Adesso, parola al campo.

La Repubblica.it

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *