Anche i ratti possono essere degli eroi…in Mozambico già lo sono.

Published On 21 aprile 2010 » 392 Views» By Veloci » Attualità
 0 stars
Registrati to vote!

herorat2Quanti di voi amano i topi? Anzi, quanti di voi odiano i topi? Sicuramente la percentuale è maggiore nel secondo caso anche se negli ultimi anni si stanno diffondendo a macchia d’olio gli amanti di questi roditori, come il rattus norvegicus ad esempio.
Sicuramente, tra estimatori e non, in pochi sanno quanto in Africa (per la precisione in Mozambico) si stiano dimostrando estremamente utili. Utili? Sì, come non potreste mai immaginare. Questi “simpatici” animali contribuisono infatti a migliorare la vita delle popolazioni locali contribuendo quasi da soli ad una minuziosa opera di localizzazione delle mine. Dai tempi della guerra civile in Mozambico sono rimasti ben 16 campi cosparsi da mine antiuomo: i ratti vengono quindi addestrati a fiutare l’esplosivo contenuto in esse e a grattare una volta localizzato l’ordigno, proprio come i cani da tartufo.
Sembrerebbe uno scherzo, ma non lo è. Questi topi vengono addestrati fin dalla nascita a riconoscere l’odore giusto, e una volta riusciti vengono premiati meritatamente con del cibo. Ogni topo costa 60 euro l’anno in alimenti e la loro attività di sminatori dura per un massimo di 4 anni, con il solo limite di un ora al giorno. Nonostante questi “limiti” il loro operato è di estrema utilità e ridurrà negli anni i mutilati per colpa delle mine, bonificando probabilmente tutte le aree rosse entro il 2014.

Volete contribuire alla loro formazione e al loro mantenimento? Scoprite come fare su HeroRat.org

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *