Arrestata per furto subisce violenza dai carabinieri.

Published On 4 marzo 2011 » 403 Views» By Simona » Attualità, Cronaca
 0 stars
Registrati to vote!

Accade a Roma in zona Quadraro. Una donna trentaduenne, dopo essere stata arrestata perchè colta in flagrante mentre rubava in un grande magazzino, racconta di esser stata vittima di violenze sessuali da parte dei carabinieri che sarebbero entrati in cella con la scusa di un bicchiere d’acqua.

E’ proprio in questa circostanza che sarebbe avvenuto lo stupro.
La donna afferma di ricordare alcuni tatuaggi che uno dei tre carabinieri porta sullo schiena.

Secondo la testimonianza di questi ultimi, il rapporto sessuale sarebbe stato consumato, ma al contrario di quanto afferma la donna, lei sarebbe stata consenziente (Repubblica.it).

Per adesso è stata aperta un’inchiesta interna, intanto la donna è stata portata in ospedale per i dovuti accertamenti

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *