Benedetto XVI inizia ad ammettere la propria stanchezza.

Published On 22 novembre 2010 » 392 Views» By Simona » Attualità, Varie
 0 stars
Registrati to vote!

benA poco più di 5 anni dalla nomina di vescovo di Roma e sovrano della Città del Vaticano, papa Benedetto XVI, si accinge a piccoli passi a concludere questo compito assegnatogli ad un’età critica di 78 anni.
Piccoli episodi sono stati registrati già nei mesi passati. Ad  esempio, quasi un anno fa (dicembre 2009), fu anticipata di due ore la messa natalizia, iniziata alle 22 invece che a mezzanotte, per evitare di “affaticare” il papa.
Ricordiamo poi, qualche mese dopo (aprile 2010), la messa del papa nel Piazzale dei Granai a Malta, quando Benedetto XVI si addormentò davanti a 40 mila persone.

E oggi la stanchezza viene ammessa e confermata dalle sue stesse parole nel libro-intervista “Luce nel mondo”, lette dal sito ansa.it:
“Se un Papa si rende conto con chiarezza che non e’ più capace, fisicamente, psicologicamente e spiritualmente, di assolvere ai doveri del suo ufficio allora ha il diritto e, in alcune circostanze, anche l’obbligo, di dimettersi”.

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *