Bloom Box, la rivoluzione energetica portatile

Published On 22 febbraio 2010 » 325 Views» By Polluxwriter » Attualità, Tech
 0 stars
Registrati to vote!

Senza-titolo-1Si sta diffondendo la notizia di una meravigliosa scatola magica in grado di generare energia per la casa. Bene la scatola non è propriamente magica ma esiste davvero.
La produce la Bloom Energy, e pare che una singola “scatola” sia capace di generare energia elettrica sufficiente per il fabbisogno di una casa. Quindi è tutto vero, nessuna bufala di rete.
La tecnologia su cui si basa la Bloom Box nasce dal progetto di un generatore inizialmente ideato dalla Nasa per le missioni su Marte.
Accantonato in breve tempo, il progetto è stato poi “ripescato dal cestino” dalla Bloom Energy e “riadattato alle esigenze”:
la scatola prende ossigeno e lo mescola con una cellula di carburante, ossia gas bilogici prodotti da rifiuti,luce solare o gas naturali, per realizzare la reazione chimica necessaria alla produzione di energia. Questo è quel che accade in parole povere, molto povere.
Pare che la Bloom Box sia già in uso in grandissime aziende americane e che tra non molti anni la vedremo addirittura nelle nostre case, ad un prezzo che si aggira intorno ai 3000 dollari.
Potrebbe sembrare molto, ma se da quel giorno non si pagasse più la bolletta avremo tutto da guadagnare no? Anche l’aria che respririamo..

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *