Degrado ambientale: piccoli gesti possono porre un freno!

Published On 6 febbraio 2010 » 510 Views» By thepage art » Salute
 0 stars
Registrati to vote!

Inondazioni, siccità, frane, cicloni tropicali, uragani e tifoni, terremoti ed eruzioni vulcaniche: questi sono solo alcuni PianetaTerra2dei disastri legati alle condizioni ambientali e climatiche sempre in aumento e che, nel solo 2008, hanno ucciso 235mila persone. E sono i paesi in via di sviluppo a registrare il maggior numero di vittime. Sono più di 25 milioni le persone costrette ad abbandonare il proprio habitat di vita a causa di gravi problemi ambientali – problemi causati dall’estrema povertà, dai mutamenti climatici e da interventi infrastrutturali disastrosi.

I danni causati dai disastri naturali riducono inoltre la produzione dei paesi più poveri e tolgono risorse impegnate nella lotta alla povertà. Per non parlare delle gravissime conseguenze psicologiche che di ripercuotono sulla popolazione. Si devono urgentemente realizzare piani per la limitazione delle catastrofi se si vogliono centrare gli Obiettivi del Millennio, il settimo dei quali verte proprio a “garantire la sostenibilità ambientale”.

Mettiamoci una mano sulla coscienza e lottiamo per evitare che i nostri figli non abbiano un  futuro! I piccoli gesti quotidiani se presi sul serio da tutti  possono davvero contribuire tanto.

Grazie per l’ attenzione

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *