E tu sei vittima del Networking Cap?

Published On 29 marzo 2012 » 3816 Views» By Simona » Internet
 0 stars
Registrati to vote!

Per connettervi ad internet siete vincolati da una chiavetta spesso molto lenta?
Oggi cercheremo di capire insieme cosa accade a quelle chiavette che di botto si appesantiscono e iniziano a viaggiare alla lentezza di una tartaruga!

Il motivo non è sempre lo stesso, però la probabilità che ciò accada a cuasa dell’operatore che taglia la connessione 3G non è così lontana. A conferma di ciò basterà indagare su alcuni fenomeni: la velocità si riduce drasticamente e durante i download non sistono quei picchi precedentemente notati? Al contrario si mostra costantemente lenta, a prescindere che si trovi in località diverse e con una diversa potenza di segnale? In ultimo, quando scaricate qualcosa dopo qualche minuto dall’avvio rallenta nuovamente?
Questa assenza di picchi pare designare un cosiddetto Networking Cap. Come si può intervenire?

A questo punto servirà installare un programma chiamato Mobile Data Monitoring Application che lavorerà al posto vostro e cercherà di rilevare alcuni dati della vostra connessione, ad esempio il profilo che il tuo operatore ti ha assegnato al momento della connessione e che decide il massimo in upload e in download.

I passi successivi all’installazione saranno: scollegarsi da internet, aprire il programma MDMA ed impostare Connection type: 3G Only, poi cliccare su Connect.

Successivamente sotto la voce Assigned Profile troverai il profilo assegnato con le informazioni relative a Uplink  (massimo upload impostato dall’operatore) e Downlink (massimo download impostato dall’operatore).

Se il downlink oscilla intorno a 15.000 bit significa che l’operatore ha deciso che quella è la massima velocità del tuo download.

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *