Federica Pellegrini, tentazione Isola dei famosi

Published On 4 agosto 2010 » 388 Views» By nibbio » Gossip
 0 stars
Registrati to vote!

fed_pellegriniMentre sono in svolgimento i primi casting per determinare i partecipanti non vip, l’Isola dei famosi incassa una prima candidatura eccellente. La campionessa di nuoto Federica Pellegrini, infatti, ha pubblicamente dichiarato al settimanale Dipiù di essere sempre stata una fan del reality e di avere il sogno nel cassetto di potervi partecipare. Ha aggiunto inoltre di essere tentata dall’esperienza dell’Isola dei famosi, perché la vedrebbe come una notevole occasione per saggiare la sua forza di resistenza fisica ma soprattutto psicologica. Non ha tutti i torti, perché a differenza di altri format, l’Isola dei famosi è forse quanto più, si avvicina al realismo. Zanzare, scorpioni, l’umidità tropicale, la fame che è vera fame. A tutto ciò si aggiungono delle prove che debbono superare i concorrenti ed infine il nemico più insidioso: lo stress psicologico dell’isolamento e la contestuale convivenza con altre persone sull’isola. Non è un caso che nelle stagioni passate, contrariamente a quanto ci si attendeva alla vigilia, molti personaggi che s’immaginavano potessero arrivare fino in fondo, o per problemi fisici, o per imprevisti di varia natura, furono costretti a lasciare anzitempo. Prima di rispondere positivamente ad un’eventuale chiamata di Simona Ventura la campionessa di nuoto dovrà però valutare le scadenze del calendario. Partecipare all’Isola dei famosi vorrebbe dire comunque perdere qualche mese della stagione agonistica ed è una scelta tecnica che andrà valutata con tutta calma. Nel frattempo non è ancora stata resa nota quale sarà la località prescelta anche quest’anno. Dopo Honduras e Nicaragua non è escluso un nuovo cambiamento, tuttavia per i produttori c’è ancora tempo in quanto l’Isola dei famosi 8 non vedrà la luce prima della primavera del 2011. Una scelta di calendario non penalizzante, in quanto la volontà è proprio quella di valorizzare lo show senza sovrapposizioni. Soprattutto, la storia delle edizioni precedenti ha confermato come sia un format molto impegnativo, dove bisogna tener conto dei dettagli più banali, una macchina organizzativa che non si mette su in poche settimane.

Share this post
Tags

About The Author

Il Nibbio scrive, il lettore legge, giudica e critica se vuole.
L’importante è che legga!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *