Guadagnare cifre astronomiche con internet? Non sempre si può. Scopriamo il perché.

Published On 2 agosto 2009 » 1109 Views» By Polluxwriter » Guadagnare, Internet
 0 stars
Registrati to vote!

Per conoscere le miriadi di offerte che ogni giorno girano in rete, basta aprire un qualsiasi motore di ricerca e digitare la parola “guadagnare“. Troveremo di tutto.
Siti internet che ci diranno come guadagnare centinaia di euro al giorno o addiritura più di cinquemila euro al mese, interessante potremmo pensare. Invece sono solamente dei metodi molto mirati per attrarre compratori con la falsa speranza di una vita più che agiata o di ricchezza.
Ho detto compratori è vero, non utenti. Perché siamo proprio questo, solamente dei compratori che con la curiosità di un bambino piccolo entrano con la speranza di trovare quel che il titolo del sito ci offre: ricchezza, cinquemila euro al mese, vita migliore.guadagnare
Lo scopo di questi siti è puramente attrattivo, alcuni ci vorranno vendere degli ebook, mentre altri vorranno vendere dei software realizzati con l’unico scopo di farci guadagnare. Allora perché non li fanno brevettare e non li vendono in edicola? Perché in realtà vendono aria fritta, il nulla o quasi. Se ci andrà bene dopo aver messo piede in questo sistema di vendita rientreremo della spesa sostenuta per entrarci, altrimenti avremo buttato i nostri soldi, tanti o pochi che siano, e li avremo lasciati nelle tasche di qualcun altro.
Facciamo un esempio: esiste un sito che vende le sue guide per guadagnare a 5 euro. Se compreremo il suo prodotto ci garantirà che rientreremo almeno della piccola spesa sostenuta, in modo che non avremo perso niente. Allora pensiamo: perché no in fondo sono solamente cinque euro, una piccola spesa che vuoi che sia, nella peggiore delle ipotesi ho perso pochissimo. Giusto avremo perso pochissimo è vero, ma vediamo più precisamente come funziona questo sistema.
Compriamo la famosa guida per guadagnare a 5 euro. Al suo interno ci saranno dei consigli banalissimi ma comunque molto elaborati dal punto di vista sintattico e dialettale che ci spingeranno a mettere in atto i consigli presenti all’interno della guida: il più delle volte si tratta di cose sentite e risentite, come ad esempio costruire mini siti o blog e guadagnare attraverso Adsense (il che è vero in parte funziona, ma c’era bisogno di comprare una guida? E soprattutto Adsense non regala nulla a nessuno, questo lo sappiamo tutti).
Spesso ci viene proposto inoltre di fare da tramite per le prossime vendite della guida garantendoci una percentuale medio-alta sulla vendita: ci verrà fornito un link e avremo un nostro codice di riferimento così se riusciremo a vendere anche noi la nostra guida online avremo guadagnato parte dei 5 euro, facciamo finta che sia la metà. Il nuovo compratore darà vita a questo nuovo circolo vizioso.
euroAdesso facciamoci due calcoli più nello specifico: chi avrà venduto la guida per primo, e avrà realizzato questo sistema accuratamente, ossia colui che è la mente di questo circolo vizioso, guadagnerà 5 euro tondi tondi sulla vendita diretta di ogni guida tramite il suo sito. Ora se duemila utenti ingenui che navigano per internet, attratti dalle prospettive di guadagno comprassero quella guida, chi ha architettato tutto questo guadagnerà 10.000 euro senza far nulla di così complicato. E mettiamo caso che queste duemila persone vendano a loro volta una guida ciascuno (nella peggiore delle ipotesi è anche poco), l’autore della guida avrà guadagnato altri 5.000 euro. Interessante vero? il problema è che questi non sono calcoli fatti a caso, per internet girano molto più di duemila persone ingenue. E’ facile intuire quindi che l’unico che guadagnerà cifre stronomiche nel vero senso della parola è l’autore della guida, e l’esempio di un prodotto a 5 euro è solamente uno dei più bassi che girano per la rete, c’è chi “vende” anche a più di 100 euro, facile vedere come cambiano i calcoli.
Guadagnare comunque non è impossibile, l’importante è diffidare da chi vende consigli su come guadagnare, in fondo non si sta vendendo nulla non trovate?
A nostro parere è più valido acquistare un ebook di cucina, fotografia, grafica, se risulteranno davvero prodotti validi. Ce n’è di gente davvero in gamba capace di scrivere qualcosa di davvero utile, e in quel caso allora è giusto acquistare le loro guide a pochi euro, purché ribadiamo nuovamente, si stia davvero comprando qualcosa di valido e adatto alle nostre richieste.
Spesso chi vale lo si può riconoscere facilmente: queste persone non vi chiederanno di comprare il loro prodotto, lo forniranno gratuitamente e lasceranno a voi la decisione di fare o meno una piccola donazione.
E adesso facciamo a voi una domanda, chi tra questi due tipi di venditori apprezzeremo di più?
Chi venderà un prodotto davvero utile?

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *