Il caffè: sostanze, effetti e controindicazioni

Published On 8 marzo 2010 » 2203 Views» By Biro » Salute
 0 stars
Registrati to vote!

miscelaSu questa popolare bevanda tanto si è scritto e tanto si continua a scrivere. Innanzitutto è utile sapere quali sostanze contiene, anche se diluite, una tazza di caffè.
Nel chicco si trovano ben 600 sostanze, caffeina in testa, ma anche minerali come potassio, calcio e magnesio, i grassi dell’olio di caffè e gli zuccheri come saccarosio, glucosio e fruttosio. Poche sono le sostanze nutrienti che contiene, la più abbondante è la niacina, una vitamina che viene attivata durante la tostatura dei semi. Una tazza di caffè fornisce 1 milligrammo di niacina quando la quantità necessaria per un adulto è di 15 milligrammi. Il caffè non può quindi essere considerato un alimento anche per lo scarso apporto calorico pari a due calorie per tazzina.
La caffeina che sta alla base di questa bevanda è un alcaloide che produce importanti effetti biologici e farmacologici. Taluni medici affermano che sia un vero e proprio farmaco.
Qundo beviamo una tazzina di caffè, la caffeina è rapidamente e completamente assorbita nel tratto gastro-intestinale per essere velocemente distribuita a tutti i tessuti.
Dopo 15-45 minuti raggiunge la massima concentrazione nel sangue per poi diminuire gradualmente, scomparendo del tutto a distanza di ore. La caffeina viene trasformata per il 99% ed espulsa con le feci per il restante 1%. Gli effetti della caffeina sono :

  • stimola il lavoro intellettuale e fisico
  • aumenta la pressione sanguigna
  • favorisce la digestione
  • fa aumentare la frequenza cardiaca
  • favorisce l’attività intestinale

Ma ci sono anche effetti negativi.
La caffeina è controindicata nei casi di ulcera, gastrite, colon irritabile e colite; può innalzare i livelli di colesterolo nel sangue. Ingerirne grandi quantità aumenta il rischio di malattie cardiache.
L’abuso può portare ad intossicazione che si manifesta con nausea, insonnia, palpitazioni, irrequietezza e tremori.
Per quanto riguarda la dose raccomandabile di caffè, non dovrebbe essere mai assunto dai bambini e dalle donne in gravidanza. Gli adulti non dovrebbero superare le 2/3 tazzine al giorno e gli anziani solo una tazzina nelle prime ore della giornata.

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *