In vendita la casa di Michael Jackson, si profila un’asta

Published On 9 agosto 2010 » 637 Views» By nibbio » Gossip, Musica
 0 stars
Registrati to vote!

Michael Jackson

Costerà tanto senza dubbio. Forse sfiorerà la cifra di 30 milioni di dollari. E’ ufficialmente in vendita l’ultima  casa di Michael Jackson ,la stessa villa dove il re del pop trovò la morte. Secondo il portale americano Tmz ci sarebbero già degli acquirenti, anche famosi, interessati all’acquisto e non è da escludere che possa registrarsi, nei prossimi giorni, un’asta al rialzo. Inizialmente i proprietari avevano intenzione di affittarla ma alla fine è sembrato più conveniente metterla in vendita visto il valore potenziale. Per l’agenzia immobiliare che dovrà prcedere a far visionare il castello in stile francese qualche problema di ordine pratico.
Fan camuffati da compratori. Il problema principale è che già su internet molti fan hanno annunziato di voler visitare la villa spacciandosi per potenziali acquirenti. Di conseguenza i proprietari per evitare di far infiltrare curiosi e cacciatori di souvenir dovranno selezionare meticolosamente chi si farà vivo.
I numeri della villa. Davvero imponente il complesso. Un totale di milleseicento metri quadri, sette stanze da letto per gli ospiti, svariati garage e 13 bagni. Sarebbe presente anche un’ampia sala di degustazione.
Potenziali acquirenti. Sui portali di gossip è già iniziato il toto-acquirenti. Circolano nomi di produttori cinematografici, magnati della discografia, miliardari russi e qualche sceicco. Potrebbe anche essere creata ad hoc una società composta da diversi cantanti ed attori che, come una cordata, potrebbero tentarne l’acquisizione.
Colletta di fan. C’è anche chi azzarda, ingenuamente, di poter comprare la casa operando una colletta tra i fan di tutto il mondo di Michael Jackson, magari sognando di poterne ricavare un museo alla sua memoria. Un bel sogno, ma forse solo un sogno.

Share this post
Tags

About The Author

Il Nibbio scrive, il lettore legge, giudica e critica se vuole.
L’importante è che legga!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *