Irina “perde” il tanga: giallo e polemiche

Published On 15 dicembre 2010 » 751 Views» By nibbio » Gossip
 0 stars
Registrati to vote!

GOSSIP-SERVITOIrina Shayk , modella russa, universalmente riconosciuta come una delle donne più belle del mondo, è al centro di una velenosa polemica con il settimanale spagnolo GQ: pomo della discordia sarebbero delle foto ritoccate di un suo servizio fotografico. Servizio nel quale, in alcuni scatti, appare completamente nuda. La protagonista ha affermato come, in fase di realizzazione del servizio fotografico, avesse indosso un tanga color carne: tuttavia in fase di post-produzione, grazie ad un programma di fotoritocco, l’indumento intimo sarebbe sparito facendola apparire dunque completamente nuda. Per la gioia dei lettori di sesso maschile ma non della stessa Irina che sembrerebbe non aver gradito le modifiche. I vertici della rivista si difendono, affermando di non aver tradito la fiducia della modella. Forse un malinteso: vedremo se la vicenda avrà degli strascichi. Fatto sta che il servizio fotografico e il numero della rivista, inevitabilmente, hanno riscosso un interesse notevole anche oltre i confini spagnoli. Il caso ha fatto il giro dei siti web specializzati ed è stato approfondito da numerose riviste del settore.

Irina Shayk , ventiquattro anni, è una stella emergente del firmamento internazionale. La sua bellezza accattivante, il fisico mozzafiato, gli splendidi occhi, la candidano ad essere un’icona del decennio prossimo venturo. Legata sentimentalmente al calciatore Cristiano Ronaldo, deve comunque la sua celebrità essenzialmente alla sua attività professionale. Il pubblico di mezzo mondo aveva, almeno visivamente, imparato ad apprezzarla e conoscerla grazie a numerose campagne pubblicitarie nella quali era testimonial. Tra queste quella della linea Intimissimi, il cui spot, molto bello, è ancora trasmesso frequentemente.

Fonte foto: txt2pic.com

Share this post
Tags

About The Author

Il Nibbio scrive, il lettore legge, giudica e critica se vuole. L'importante è che legga!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *