La Primavera di Botticelli

Published On 6 marzo 2010 » 3034 Views» By Biro » Arte, Pittura
 0 stars
Registrati to vote!

primavera

“La Primavera ” è un dipinto su tavola realizzato da Sandro Botticelli fra il 1477 e il 1478. Le dimensioni dell’opera sono 203 per 314 cm ed è conservata a Firenze presso la Galleria degli Uffizi. Nel 1498 questo dipinto rientrò nell’inventario dell’abitazione di via Larga a Firenze di Lorenzo e Giovanni De Medici, cugini di Lorenzo il Magnifico e venne rinvenuto sopra lo schienale di una cassapanca.
Il dipinto rappresenta il Regno di Venere la quale è la divinità notoriamente collegata alla Primavera e specificatamente al mese di aprile.Venere è rappresentata al centro del dipinto, indossa una veste bianca ed un manto rosso ed è circondata da diverse figure mitologiche e da una folta vegetazione.Vi sono alberi carichi di aranci e un prato cosparso di fiori. In questo dipinto prevalgono le figure femminile rappresentate dalle tre Grazie le quali danzano leggiadramente tenendosi per mano. A sinistra di Venere vi è Clori, la ninfa che è qui posseduta da Zefiro, il vento primaverile che le dona la capacità di far germogliare i fiori. Accanto a Venere vi è Flora , dea latina della Primavera che infatti indossa una veste cosparsa di fiori.
Sulla destra è raffigurato Mercurio, dio dei venti legato al mese di maggio, il quale indossa una veste rossa ed allontana le nuvole con un bastone.
Venere è sovrastata da Cupido, dio bendato dell’Amore che stà per scoccare un dardo infuocato.
Vi sono numerose interpretazioni relative a questo dipinto una delle più recenti lo vede come l’esaltazione delle Arti Liberali in chiave nuziale.

Share this post
Tags

About The Author

One Response to La Primavera di Botticelli

  1. Azira.Angela says:

    E IO VEDO DIVERSO NEL QUADRO DEL BOTTICELLI
    VEDO LA RINASCITA DELLE ANIME PERDUTE NEL OMBRE DELLA NOTTE NEL BUIO VOLTI FATTO DI LORO
    DANZARE NEL GARDEN DEL EDDEN LA NOTTE
    RITORNARE LORO RE DELLE OMBRE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *