La roulette: al contrario di quel che si dice, forse è meglio NON giocare. Scopriamo perché. [2]

Published On 11 luglio 2009 » 689 Views» By Polluxwriter » Internet
 0 stars
Registrati to vote!

roulette2Questa invece è la nostra conclusione: la vincita esiste, c’è realmente, ma è limitata. Possiamo anche accontentarci di due euro al giorno se vogliamo, a fine mese con un po’ di fatica potremmo arrivare anche a 60 euro, oppure possiamo mettere da parte i 2 euro guadagnati e ricominciare da capo: se siamo fortunati potremmo vincere anche alla prima o alla seconda puntata, ma ricordiamoci che nessuno può sapere quante puntate possono passare prima della vincita, che secondo la nostra puntata iniziale ci porterebbe ad intascare solamente 2 euro. Detto questo si dovrebbe andare avanti per circa una decina o ventina di volte (adoperando sempre o stesso sistema) per portarsi a casa 20-40 euro.

Penserete: beh non male! Sì può darsi, ma vogliamo giustamente evidenziare ogni aspetto negativo esistente:

  • Esistono casi in cui la puntata sia sfavorevole più di 14 volte! Il nostro era un caso calcolato su 6 puntate, di cui solo la sesta è favorevole! Ma è ovviamente possibile arrivare a 14 casi sfavorevoli e finalmente vincere alla quindicesima puntata, sapete quanto avrete giocato per poi vincere due euro? 32.766 euro totali! Basta fare i semplici calcoli elencati sopra.
  • Esiste un altro problema, anzi due: innanzitutto, avete così tanti soldi da mettere su un conto online? Se li avete ci auguriamo che non vogliate spenderli così nella roulette, solo per vincere due euro poi! Per vincere due euro quindi potrebbero servirne  molti di più. Secondo, esiste un limite di puntata: limite che potrebbe mandare i nostri conti in rosso! Riprendiamo il nostro esempio delle sei puntate, dove l’ultima è la vincente: supponiamo che il limite sia 25. Questo significa che alla nostra quinta puntata non potremmo più puntare 32 euro per sperare di vincerne 64, che poi ricordiamo porterebbero nelle nostre tasce soltanto 2 euro. Ecco i nuovi calcoli: puntiamo 25 e vinciamo 50, fin quì tutto chiaro. In totale avremo vinto ben… -5 euro, saremo magicamente in perdita.
  • Più chiaramente: una volta raggiunto il limite di puntata, un eventuale vincita ci porterebbe comunque ad aver perso una somma di denaro sempre maggiore in base alla puntata.
  • La probabilità di vincere è per logica sempre sfavorevole, ricordiamoci che esiste lo zero. Questo significa che puntando su uno qualsiasi dei due colori avremo sempre una possibilità in più di perdere, avremo 18 numeri favorevoli e 19 sfavorevoli, pur non essendoci un grande divario noi riteniamo che non sia comunque da sottovalutare.
  • Questi giochi, per tutte le ragioni elencate fin ora, ed essendoci un gran numero di utenti con un budget limitato (ricordiamo che se perdiamo 14 volte di seguito avremo giocato parecchio) e che giocano magari senza alcuna strategia, sono chiaramente sempre in attivo. Perciò non chiedetevi se il software sia ritoccato, non lo è, non ce n’è bisogno. Incassano migliaia e migliaia di euro dalle persone accecate da questa possibilità di guadagno.

Leggi la prima parte

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *