La scienza arriva alla prima mano bionica

Published On 10 dicembre 2009 » 492 Views» By Simona » Scienza
 0 stars
Registrati to vote!

mano-bionicaIl trapianto è stato eseguito il 20 novembre del 2008 nel Campus biomedico di Roma con un equipe che ha visto in campo tre chirurghi, due anestesisti, tre neurologi e quattro bioingegneri.

L’uomo che ha subito l’intervento, e che a grande sorpresa fu dimesso dopo solo due giorni, è in realtà un ragazzo di 26 anni italo-brasiliano, che perse la mano in seguito ad un incidente.

E’ il sistema nervoso che controlla la mano, di dimensioni uguali ad una mano “umana” , tramite elettrodi impiantati nei nervi all’altezza del polso e dell’avambraccio, che gli permettono di muoverla e di percepirne gli stimoli dall’esterno.

Crudelmente la si può definire come un insieme di acciaio (meccanismi che permettono i movimenti), alluminio (le dita) e carbonio (il palmo).
Presentata il 2 dicembre a Roma, l’arto fu realizzato dalla scuola Sant’Anna di Pisa, prima di questa trascorsero ben sei anni.
Ora lo scopo è di ripetere l’esperimento per corroborarne l’efficacia

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *