L’adsl sociale.

Published On 8 gennaio 2010 » 754 Views» By massimo.carta » Internet
 0 stars
Registrati to vote!

f2n20frontDopo averne sentito molto parlare ho deciso di aderire anche io.
Di cosa parlo ?? La comunita’ FON (www.fon.com/it) creata in Spagna nel 2005 per condividere la propria connessione ADSL con altri “foneros”.
A tal scopo serve un router (quella macchina che permette a più computer contemporaneamente l’uso di internet) appositamente creato. Tale macchina crea due segnali wireless, uno personale e un altro condiviso con altre persone che, come, te hanno deciso a loro volta di condividere la propria linea ADSL.
Nato come idea cooperativa senza scopo di lucro nella penisola iberica questo “movimento” conta, al giorno d’oggi, più di un milione di foneros e oltre 400.000 mila hotspot.
Ma come funziona esattamente ??
Esistono tre tipologie di utenti fon.
Il primo chiamato Alien, usufruisce solo degli hotspot pagando una cifra giornaliera, inoltre non è obbligato ha condividere la propria linea internet.
Il secondo, chiamato Bill, deve condividere la propria linea e prende una percentuale sugli Alien che vi si collegano,inoltre può collegarsi a tutti gli hotspot fon nel mondo.
Il terzo, chiamato Linus (un chiaro riferimento a uno degli artefici di linux, Linus Torvald) condivide gratuitamente la propria ADSL e ha la possibilità di collegarsi a chiunque nel mondo.

Insomma, una sorta di file Sharing della connessione wireless nel globo, con evidenti vantaggi per tutti.
Esiste, naturalmente, tramite il sito internet la possibilita’ di vedere in tempo reale tutti i collegamenti wireless attivi anche nella propria città…..resterete stupiti di scoprire quanti ne esistono a Roma.

Il router costa solo 59 euro e ha molte particolarita’. Permette, per esempio, di usare i torrent e di collegare una chiavetta dati (adesso molto reclamizzate), di fare upload di foto su youtube e facebook e molto altro.

Insomma, come scritto nel sito “FON è una rivoluzione. Il nostro obiettivo è quello di creare un infinita rete WiFi che consenta a tutti i membri della community FON di condividere non solo la propria connessione a banda larga ma anche esperienze e idee”.

Share this post
Tags

About The Author

One Response to L’adsl sociale.

  1. prezzisiti says:

    IO conosco fonera almeno da una anno… in spagna è molto utilizzato in Italia molto poco… certo che se tutti utilizzano questa tecnologia sarebbe possibile navigare in città sempre tramite il wifi 🙂

    Grande Rivoluzione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *