L’arrivo di Borriello porta entusiasmo in casa Roma. Porterà anche lo scudetto?

Published On 2 settembre 2010 » 352 Views» By Polluxwriter » Sport
 0 stars
Registrati to vote!

Cantano, esultano, sognano. Ai tifosi della Roma basta una miccia per accendersi. Stavolta l’innesco è l’arrivo di Marco Borriello, l’uomo giusto per tornare a inseguire lo scudetto. Ieri il centravanti ha avuto un primo assaggio di quello che lo aspetta qui. Accoglienza trionfale a Ciampino, tifosi che lo hanno seguito dappertutto nel suo primo giorno da romanista, da Villa Pacelli al Policlinico Gemelli, ragazzine impazzite per il nuovo sex symbol giallorosso. È tornata la voglia di Roma, è tornato l’ottimismo spazzato via dalla Supercoppa e il «pareggino» con il Cesena. Mentre i bookmakers riscrivono le quote dello scudetto giallorosso (ora si gioca a 5, dietro il 2.20 dell’Inter e il 3.25 del Milan), i tifosi abbracciano il nuovo idolo al motto di «vinceremo il tricolor». Oltre duecento persone hanno aspettato per ore l’arrivo all’aeroporto di Ciampino di Borriello, sbarcato poco prima delle 15 su un volo privato di una compagnia austriaca. Ad attenderlo il team manager Salvatore Scaglia e l’addetta stampa Elena Turra, poi prima tappa a Villa Pacelli, casa Sensi, dove Rosella lo ha accolto insieme con gli altri dirigenti Montali, Pradè e Conti. Firmato il contratto fino al 2015, l’attaccante nel pomeriggio ha raggiunto il Policlinico Gemelli per le visite mediche, superato in modo brillante.
BORRIELLOBella l’accoglienza da parte dei tifosi – ha raccontato – non me l’aspettavo. Mai viste tante persone e telecamere per me, è stata una grande emozione che mi dà anche tante responsabilità. Voglio ringraziare la Sensi: mi ha convinto la sua passione per la società e la maglia. Non vedo l’ora di ripagare la fiducia. Prometto impegno, i gol non voglio dirlo ma di sicuro la Roma ha preso un giocatore che ha tante, tante motivazioni». La giornata di Borriello si è conclusa in albergo, oggi debutterà a Trigoria: alle 10 c’è l’allenamento. Con molti compagni si è già sentito al telefono, Totti e De Rossi per esempio, altri li conoscerà oggi mentre per stringere la mano a Ranieri dovrà attendere domani: il tecnico è a Nyon per il forum degli allenatori organizzati dall’Uefa, ma non ha voluto far mancare il suo benvenuto all’attaccante. «È un bel segnale che i giocatori vogliono venire a Roma come già è stato per Burdisso . Credo che oggi possiamo dire di aver messo in pratica un vero e proprio “stile Roma”. Ringrazio la Sensi, pur tra mille problemi la società è stata protagonista sul mercato».
Da Coverciano il saluto di De Rossi. «Sono contento – ha raccontato il centrocampista – è un grande acquisto. Ci siamo sentiti martedì sera, Marco è un bravo ragazzo e un grande calciatore». Montali è convinto che «farà la differenza», Pradè parla di «ciliegina sulla torta». La Roma presenterà oggi Borriello in grande stile: a Trigoria è attesa la dirigenza al completo, Rosella inclusa. Intanto ieri è stata inviata la lista Champions alla Uefa: la Sensi ha cambiato idea, Baptista e Cicinho ci sono. Il precedente di Panucci ha fatto giurisprudenza.

Alessandro Austini – Il Tempo

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *