Lazio. Ore decisive per Hernanes. Si lavora sul fronte cessioni.

Published On 30 luglio 2010 » 387 Views» By Polluxwriter » Sport
 0 stars
Registrati to vote!

6274241Siamo alla stretta finale. Il diesse Tare lavora a San Paolo per chiudere l’affare dell’estate che potrebbe restituire un po’ di entusiasmo all’ambiente biancoceleste. Hernanes, 25enne brasiliano, regista della nazionale più titolata del mondo, è il rinforzo indicato da Reja per impreziosire la rosa biancoceleste e rinforzare il centrocampo, ma ci sono ancora molte questioni da definire (ieri incontro con la Traffic, l’agenzia che detiene la proprietà del 17% del cartellino). Di certo c’è la presenza del dirigente biancoceleste in Brasile con la Lazio che pare aver superato la qualificata concorrenza anche se non si può escludere il rilancio del Villarreal e del Valencia che hanno a lungo inseguito Hernanes. Si tratta nella notte italiana con il club di Lotito che ha offerto 13,5 milioni e i dirigenti paulisti ancora non del tutto convinti di cedere il loro pupillo e pronti ad aprire un’asta. Di certo c’è l’arrivo dello spagnolo Garrido che sostituisce Kolarov dopo aver vinto il ballottaggio con Antonelli del Parma. Il terzino si aggregherà alla squadra dal 4 agosto a Fiuggi per la seconda fase del ritiro.

Intanto Rocchi suona la carica a poche ore dalla fine del ritiro: «La Lazio ha una grandissima voglia di riscatto. Questo gruppo ha mezzi e potenzialità per fare bene in campionato. Conteranno molto la voglia e il desiderio di fare una grande stagione. Penso che dobbiamo puntare ad arrivare fra le prime sette, quindi in Europa, Tolte le prime quattro della lista, Inter, Roma, Milan e Juventus, ce ne siano altre sei che si giocheranno i tre posti per l’Europa. Noi siamo tra queste e ce la giocheremo fino in fondo. Reja? La salvezza è merito suo, ci ha rimessi tutti quanti in carreggiata, con la voglia di dare tutto i risultati sono arrivati». Sul mercato attende altre buone notizie dopo quella dell’acquisto dello spagnolo Garrido: «Kolarov è una perdita importante, è stata l’unica vera cessione ma ora la società cercherà di prendere qualche altro giocatore per riportare la Lazio nelle zone di classifica che merita. Pochi abbonamenti? Spero di non vedere una stadio senza la curva, perché sono fondamentali».

Nel frattempo si lavora sul fronte cessioni: Quadri sta per accettare il passaggio all’Iraklis mentre Correa e Artipoli non sembrano intenzione all’avventura in Grecia, Bizzarri deve scegliere tra Hercules e Levante, Kozak e vicino al Pescara, Perpetuini può finire al Padova. Infine Cribari piace al Chievo e la trattativa potrebbe sbloccarsi tra qualche giorno.

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *