Lui dice NO davanti all’altare, leggenda metropolitana?

Published On 21 settembre 2011 » 533 Views» By Simona » Cronaca, Gossip
 0 stars
Registrati to vote!

Siamo tutti abituati a Giulia Roberts che con maestria collezionava uomini davanti all’altare e con una rapidità da fare invidia persino a Bolt, sfrecciava fuori dalla chiesa con il terrore negli occhi,  lo stesso di chi ha appena visto un mostro.
Succede a Monopoli in provincia di Bari, ma in questo caso non scappa nessuno, e soprattutto a rifiutare l’unione stavolta è lui.
Come da tradizione  nella Basilica Maria Santissima della Madia si respira aria di matrimonio, con le lacrime, la commozione, e l’invidia di qualcuno che non manca mai!
Siamo al momento fatidico dove al “Si” di Lei si contrappone il “No” stonato dello sposo, e alla domanda del prete sul motivo di tale decisione lui risponde:” Chiedetelo alla sposa e al suo testimone”.
La ricorrenza di certe storie, le rende abbastanza banali: lei che tradisce il marito con il suo migliore amico!
Che dire… almeno stavolta una nota di originalità possiamo apprezzarla: per la serie “la vendetta è un piatto che va servito freddo” viene qui proposta l’immagine di un uomo coraggioso e abile nel fingere forse più della moglie, tanto da rendere il giorno più bello della vita di una donna, un giorno terrificante!

Intanto il parroco don Vincenzo Muolo smentisce tutto e si appella all’esistenza delle leggende metropolitane “l’ultimo matrimonio lo abbiamo celebrato il 10 settembre scorso ed è andato tutto benissimo” (da Repubblica.it).

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *