Mauro Marin contro tutti. Due piccioni con una fava non bastano.

Published On 23 febbraio 2010 » 443 Views» By Polluxwriter » Attualità
 0 stars
Registrati to vote!

mauromarinUn personaggio su tutti spicca in quest’ultima edizione discutibile del Grande Fratello: Mauro Marin. Entra nella casa in ritardo rispetto agli altri concorrenti e il pubblico lo ama sin dal primo giorno.
Litigi, scontri, advances, solitudine, tenerezza, spontaneità, sincerità, “paraculaggine” come dicono tutti. Mauro sembra essere tutto questo, e proprio per queste ragioni il pubblico lo adora e lo porta in continuazione avanti, nomination dopo nomination. Giustamente..perché è l’unico a mettere un po’ di vita nella casa, agitazione e scompiglio.
Gli altri è come se non ci fossero, sembrano spettatori e turisti in un villaggio vacanze in attesa della fine. Non partecipano nemmeno ad un po’ d’animazione. Entrano in gioco solo se costretti, ossia quando stanno in nomination o per attaccare il “povero” Mauro. Forse antipatico, forse no. Forse falso, magari sincero chissà. L’unica cosa certa è la sua ammissione di stare li dentro per divertirsi. E li ha superati tutti fin ora, anche gli scontri con il palestrato Massimo e il principe dell’ignoranza e della menzogna. Tutti.
Non potendo usufruire più dell’immunità l’abbiamo visto nelle ultime nomination, ed è uscito sempre vincitore. Il resto della ciurma invece di imparare la lezione ha continuato a “condannare a morte” chi finiva in nomination con lui. L’unico divertimento della casa, veder accanire gli altri contro chi finora è stato l’unico a giocare. Ultima batosta ieri sera: due piccioni con una fava. Esce Veronica al televoto, poi nomination ed eliminazione improvvisi subito dopo. Nemmeno a dirlo eliminata anche Carmen, e subito l’inutile Alberto a contestare chissà cosa a Mauro. L’ultimo immortale contro i rosiconi, sembra quasi un film. Ed ora nomination a quattro con..Mauro tra i nominati guarda caso.
Ragazzi, per vincere imparate a giocare invece di stare il giorno intero su un divano a fare le suocere..poi magari fate qualcosa di più costruttivo iniziando dal cercare un lavoro.

Share this post
Tags

About The Author

One Response to Mauro Marin contro tutti. Due piccioni con una fava non bastano.

  1. A me sta simpatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *