Navarre, il lupo salvato con la respirazione bocca a bocca

Published On 25 febbraio 2012 » 818 Views» By Aureliano Verità » Attualità, Cronaca, Varie
 0 stars
Registrati to vote!

 

Un video caricato dal Centro tutela e ricerca fauna esotica e Selvatica Monte Adone (Bologna) racconta lo straordinario salvataggio di Navarre, un lupo recuperato il 9 gennaio scorso in un fiume.

Immediatamente quattro operatori del Centro (Rudi Berti, Elisa Berti, Gaia Ferrara, Lara Vassena) insieme alla responsabile sanitaria, il medico veterinario, Dott.ssa Marzia Naldi, sono partiti verso la località della segnalazione con due mezzi e tutta l’attrezzatura necessaria (gabbia di contenimento, barella, ossigeno, fucile anestetico, kit primo soccorso, ecc..); nel frattempo è stato contattato anche il medico veterinario di Porretta Terme, il Dott. Alberto Tovoli che trovandosi vicino al luogo della segnalazione, si è immediatamente recato sul posto dove ha atteso l’arrivo degli operatori del Centro insieme alla Polizia Provinciale e al cittadino che ha segnalato l’animale.

Quasi congelato, denutrito, con paresi agli arti e 35 pallini nel corpo. Rianimato, con massaggio cardiaco e respirazione “bocca a bocca” e poi operato, il lupo si è lentamente ripreso nell’ospedale del centro ed è in attesa di essere nuovamente liberato.

Ecco il video:

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *