Norma Silvestri, c’è di più oltre le docce sexy

Published On 28 ottobre 2010 » 640 Views» By nibbio » Gossip
 0 stars
Registrati to vote!

norma-mod-photofuniaNon c’è stato bisogno della classica doccia da cardiopalma per eleggerla sexy symbol del momento. Norma Silvestri è già l’icona di questo Grande Fratello numero 11. E’ bastata la prima puntata della trasmissione per far decretare, ai maschietti italiani, come l’affascinante ragazza di origine congolese meritasse più attenzioni degli altri partecipanti. Una degna erede di Cristina del Basso, non solo per il suo corpo statuario e molto sensuale ma anche e soprattutto per il modo in cui “buca” il video. A piacere, della nuova stella del Gf non sono solo infatti le curve ma anche una spiccata personalità.

Certo, poco da girarci intorno, la sua performance sotto la doccia ha catturato l’attenzione di numerosi spettatori desiderosi di ammirarla in costume. Così tra uno spogliarello e una doccia, la ballerina si sta assicurando un’attenzione che, c’è da giurarci, proseguirà anche dopo l’esperienza nella casa.

Ridurre Norma Silvestri alle sue misure però sarebbe un’operazione superficiale. La concorrente del Grande Fratello, in queste prime puntate, ha mostrato anche una spiccata sensibilità ed un lato umano che non le fanno indossare certamente i panni della mangiatrice di uomini. Molto commovente ad esempio è stato il suo racconto di come ha perso padre quando era ancora una bambina.

Insomma, gli ingredienti per celebrare una nuova stella dello spettacolo sembrano esserci tutti: anche perché la ragazza sembra avere le idee chiare. Che vinca o meno il Grande Fratello (le passate edizioni hanno dimostrato come spesso sia ininfluente ai fini della carriera artistica il risultato finale nel reallity) è probabile che dal giorno successivo alla sua uscita dalla casa le proposte di lavoro fioccheranno in serie.

Fonte foto: PhotoFunia

Share this post
Tags

About The Author

Il Nibbio scrive, il lettore legge, giudica e critica se vuole. L'importante è che legga!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *