Nuovo caso di bullismo: violenze su un disabile

Published On 14 novembre 2010 » 679 Views» By Simona » Attualità, Cronaca
 0 stars
Registrati to vote!

bulDopo il caso di Mestre (Venezia), avvenuto l’11 novembre scorso, (dove un bambino è stato vittima di una “bravata” da parte di alcuni ragazzi che hanno pensato bene di infilargli un petardo nella maglietta), accade dopo due giorni un altro caso di “bullismo“, stavolta in provincia di Padova (Cittadella)
La vittima è un bambino disabile, il quale rientrando a casa ha riferito alla madre di essere stato colpito e poi cosparso di alcool. Segni di ustioni sul volto e sul braccio, hanno portare la madre a chiedere al bambino spiegazioni, allorché questo ha subito denunciato il fatto.
Preoccupatissima la madre ha accompagnato il bambino al pronto soccorso, per poi sporgere denuncia ai carabinieri che ancora oggi stanno cercando di ricostruire la scena e capire se qualcuno abbia potuto accorgersi di quanto stava accadendo.

Purtroppo il bullismo è un fenomeno che si espande a macchia d’olio nella popolazione dei bambini e dei giovani adolescenti. Oltre a trovare reali cause all’interno della personalità del soggetto, forti radici si trovano all’interno delle mura domestiche, per cui si giunge a parlare quasi di bullismo familiare. Le famiglie infatti, piuttosto che cogliere la gravità delle azioni dei propri figli, intervenendo, preferiscono marcare sulla retorica di cui si vestono frasi come “va tutto bene”, “capita occasionalmente”, non vedendo, non sapendo capire la gravità, o forse non volendo cogliere la devianza di determinate azioni.

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *