Orgasmi e addominali.

Published On 21 marzo 2012 » 1014 Views» By Simona » Salute
 0 stars
Registrati to vote!

Magari fossero tutti così gli effetti collaterali!
Proprio ieri sul sito di Repubblica mi sono imbattuta in un articolo molto curioso, dove viene citata una ricerca statunitense  tutta al femminile.

Secondo tale ricerca andare in palestra fa bene alla salute, ma è possibile scontrarsi con un effetto collaterale: l’orgasmo.

In realtà questo è un fenomeno oggetto di studio fin dal 1953, quando Alfred Kinsey (biologo presso l’Università dell’Indiana nonché fondatore dell’Istituto Kinsey) stilava il suo rapporto sul Sexual Behaviour in the Human Female (il comportamento sessuale della donna). Oggi un gruppo di ricercatori sono riusciti a giungere ad una conclusione  per alcuni surreale, secondo cui l’orgasmo nella donna può scaturire anche solo dal puro esercizio fisico, senza un coinvolgimento prettamente sessuale.

Lo studio è stato condotto, tramite sondaggio online, su 124 donne le quali hanno dichairato di aver avuto orgasmi durante gli esercizi in palestra, contro 246 che non hanno raggiunto l’orgasmo ma hanno altresì provato un senso di piacere nell’effettuare alcuni esercizi.

Il gruppo di donne intervistate aveva un’età compresa tra i 18 e i 63 anni, il 40% delle quali dichiara di aver raggiunto l’orgasmo almeno una decina di volte: il 51,4% ha raggiungo l’orgasmo mediante esercizi addominali; il 26,5% hanno raggiungo l’orgasmo mediante sollevamento pesi; il 20% durante lo yoga, il 15,8% durante il ciclismo; il 13,2% durante lo  jogging; il 9,6% durante passeggiate ed escursioni a piedi.

Secondo Debby Herbenick, coordinatrice dello studio, è possibile che l’esercizio fisico possa contribuire a migliorare la vita sessuale delle donne, oltre appunto a sostenere che “l’orgasmo in palestra” non sia un fenomeno così raro: in poche settimane il gruppo di ricerca è riuscito a raccogliere centinaia di testimonianze!

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *