Pandev è ora svincolato. La Lazio non perde un giocatore qualunque.

Published On 24 dicembre 2009 » 660 Views» By Polluxwriter » Sport
 0 stars
Registrati to vote!

goran-pandevFine dei giochi. Fine della lunga telenovela intitolata Goran Pandev. Il macedone è adesso un giocatore svincolato, libero di accasarsi dove preferisce nei prosssimi giorni.
La Lazio ha perso uno degli attaccanti più forti del campionato, uno dei più ambiti dalle squadre in vetta. Pandev era un patrimonio senza eguali in casa Lazio: è cresciuto nella Lazio, si è formato nella Lazio. E’ esploso nella Lazio. La squadra biancoceleste senza accorgersene aveva costruito il gioco intorno a lui, che non sapeva soltanto buttare la palla in rete, sapeva temporeggiare, far salire la squadra, sapeva pressare.
Delio Rossi ne aveva fatto una sfida personale
: si sarebbe considerato un allenatore soddisfatto del suo mestiere il giorno in cui avrebbe fatto correre il ragazzo di Strumica. E così è stato.
Gli fece fare gavetta alle spalle di Di Canio, facendoli alternare e facendolo fremere in panchina. Poi ha pensato a tutto da solo: è bastato poco per diventare un titolare inamovibile.
La società biancoceleste ha perso tutto questo, un titolare, un goleador, un assist man. Sì, perché oltre ai gol mai banali, non vanno scordati tutti gli assist che hanno portato alla vittoria la Lazio, che l’hanno tenuta a galla anche.
Pandev è quel che è mancato alla Lazio negli ultimi mesi. Il guizzo del campione, la grinta e la concretezza negli ultimi 35 metri, la corsa e la continuità. Il macedone e Zarate potevano esssere la coppia gol della stagione visti i precedenti.
Una cattiva gestione e dei pessimi mediatori invece li hanno separati in casa. Già, in casa. Perché Pandev si allenava sì a Formello, ma non era integrato nella rosa. E questa è una delle ragioni che ha permesso al giocatore di liberarsi a parametro zero. La vera causa è quel maledetto rinnovo contrattuale, rinnovo al quale ogni giocatore può opporsi. Ma al presidente Lotito questo non andava giù, voleva dettar lui legge, e così è stato. E così ha perso gratuitamente un giocatore che in estate poteva andar via a 14 milioni di euro.
A dirla tutta, poteva trattenerlo se solo avesse formulato un’offerta concreta e adeguata alle prestazioni del giocatore: 1,5 milioni di euro, massimo due. Soldi che invece sono stati investiti per il contratto di Julio Ricardo Cruz, soldi mai spesi più male.
L’argentino ha chiesto di essere ceduto a Gennaio, avendo deluso tutte le aspettative. La Lazio insegue Floccari o Crespo, a dimostrare quanto un attacco formato da grandi nomi fin ora non ha ancora combinato nulla. Serve un giocatore alla Pandev, con quei piedi, con quei colpi di genio. Non serve solamente un nome..
Quanto ha perso la Lazio non aumentando l’ingaggio a Goran Pandev? Tutto. Punti, spettacolo e classifica. Che nel calcio sono tutto.
Il mercato invernale riserverà sicuramente delle sorprese, ma se questa è la società allora è meglio non aspettarsi nulla di particolare.

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *