Puoi curare il design anche quando si parla di fitness!

Published On 22 aprile 2015 » 1504 Views» By Simona » Attualità, Design, Software
 0 stars
Registrati to vote!

L’idea che vi andremo a raccontare qui di seguito nasce da un fortunatissimo errore di progettazione di Luca Schieppati, designer trentaduenne di Milano.
Tramite Ciclò infatti,  l’ultramoderna city bike monoruota, nel 2007 Schieppati riesce a partecipare ad una collezione permanente del Triennale Design Museum, Museo del design italiano di Milano. Unica pecca, non così irrisoria, è che con Ciclò risulta molto complicato curvare.

Ma dopo solo un anno, l’ingegno di questo giovane designer ha dato vita ad un utilissimo attrezzo sportivo costituito da una ruota montata su un piedistallo in carbonio.
Il suo nome è Ciclotteesibita nel 2009 presso il That’s Design, ZonaTortona Design di Milano.
Questo attrezzo casalingo si mostra molto leggero grazie alla fibra in carbonio, e cosa ancora più interessante il manubrio si può integrare ad un adattore per iPad o iPhone! Purtroppo oggi l’unica applicazione compatibile è francese e si chiama Kinomap, un prodotto capace di raccogliere i video amatoriali del percorso attraversato da alcuni ciclisti, riprese effettuate tramite una telecamera geolocalizzabile montata sul casco.

Grazie a Kinomap sarà possibile simulare una pedalata su un tracciato reale, e servendoci del video potremo aumentare il grado di resistenza in salita e diminuirlo in discesa. Anche sul grado di resistenza il lavoro è stato curato nel dettaglio, infatti viene regolato grazie alle 6 calamite che generano 6 campi magnetici di diversa intensità a seconda delle nostre esigenze.

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *