Perdonare è più facile per le donne.

Published On 15 marzo 2015 » 1177 Views» By Simona » Attualità, Psicologia
 0 stars
Registrati to vote!

Dalla ricerca spagnola pubblicata sulla Revista Latinoamericana de Psicologia, emerge che le donne sono maggiormente in grado di superare un torto, al di là che questo sia contestualizzato nell’ambiente di lavoro o all’interno di una relazione intima.
E’ grazie all’empatia che la donna riesce a rinunciare al rancore e all’orgoglio che spesso danneggiano i rapporti, per affidarsi ad un processo di “risanamento” degli stessi. Il termine empatia si collega a quell’atteggiamento per cui l’individuo riesce a focalizzare la propria attenzione sull’altro in maniera del tutto libera da preoccupazioni o pensieri personali e questo rende più facile il contatto con il vissuto emotivo dell’altro. Il termine deriva infatti dal greco “εμπαθεια” e significa “dentro la sofferenza”. Come ci si può aspettare, il risultato non è immediato, ma si esplica lentamente come è giusto che sia!
La ricerca ha considerato 140 persone: genitori di età compresa tra i 46 e i 60 anni, e figli di età comrpesa tra i 17 e i 25 anni e i risultati sono stati estrapolati mediante l’uso di una scala che valuta le capacità di perdonare e un’altra che individua i fattori che facilitano questo processo.
Sia gli uomini che le donne sono d’accordo nel collegare il perdono alla mancanza di rancore, ma questo collegamento trova più enfasi nei primi.

Secondo gli psicologi, il perdono implica anche la volontà a perdonare! Riuscire a liberarsi da sentimenti negativi come la rabbia o il senso di vendetta, migliora la propria vita psicologica nonché fisica. Perdonare significa aprire le porte a sentimenti nuovi e a rimettere in gioco la relazione colpita e dunque se stessi.

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *