Riguardo alla vita su Marte…

Published On 30 gennaio 2010 » 555 Views» By Polluxwriter » Scienza
 0 stars
Registrati to vote!

marte15Il geologo David S. McKay sostiene che manca poco per dimostrare definitivamente l’esistenza passata, e addirittura presente, di vita su Marte.
La ricerca che concerne le notizie riguardanti la vita sul pianeta Marte, risalgono ad un’indagine effettuata sul meteorite caduto in Antartide 13 mila anni fà e conosciuto come AHL84001.
Di recente, grazie ad una tecnica di analisi chiamatafascio ionico focalizzato“, effettuata su altri due meteoriti caduti sulla terra, è stata conformata l’esistenza di vita sul pianeta.
Tra le ultime indagini abbiamo quella rivolta al meteorite di origini marziane, denominato “Meteorite Nakhla” e caduto in Egitto nel 1911.
Dalle ricerche si evince che su Marte, miliardi di anni fa (3,6-1,4 miliardi) erano presenti micro organismi, a dirlo sono i complessi agglomerati di sostanze chimiche riscontrate sui meteoriti e che potrebbero far pensare a residui di organismi viventi, oltre alla presenza di strutture simili ai batteri.
A corroborare queste notizie possiamo attingere alle ultime scoperte capitanate da Vincenzo Rizzo, Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze, e da Nicola Cantasano, Consiglio Nazionale delle Ricerche ISAFoM di Rende (Cosenza), secondo cui i rover Spirit e Opportunity, su Marte dal 2004, hanno messo in luce strutture che sulla Terra si collocano solitamente su organismi viventi.

Share this post
Tags

About The Author

One Response to Riguardo alla vita su Marte…

  1. Alessio says:

    Circa i meteoriti di origine marziani molti, me incluso hanno parecchi dubbi, comunque che su Marte vi siano stati oceani è più che evidente considerando le innumerevoli rocce sedimentarie, di conseguenza se vi erano oceani di acqua ne consegue anche la vita, però da quello che si vede da diverse foto dei due rover e pubblicate dalla NASA-JPL sembra proprio che la vita sia tutt’ora presente e non in forma microorgaica o batterica.

    Se volete date uno sguardo ai vari SOL sul sito dell’ente spaziale americano, per alcuni riferimenti li trovate a questi link:
    http://cid-dce6a92dc3c48e39.spaces.live.com/blog/cns!DCE6A92DC3C48E39!455.entry
    http://cid-dce6a92dc3c48e39.spaces.live.com/blog/cns!DCE6A92DC3C48E39!452.entry
    http://cid-dce6a92dc3c48e39.spaces.live.com/blog/cns!DCE6A92DC3C48E39!431.entry

    Alessio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *