San Valentino di Sangue 3D

Published On 17 giugno 2009 » 941 Views» By Leligno » Cinema, Recensioni
 0 stars
Registrati to vote!

Harmony, cittadina mineraria negli Stati Uniti. Un incidente in galleria causato dall’incompetenza del giovane Tom Hannigher provoca la morte di cinque minatori. L’unico sopravvissuto, in stato di coma, è Harry warden. Nel momento in cui si risveglia il suo desiderio di vendetta è così forte da spingerlo a commettere un massacro nel giorno di San Valentino.
Dieci anni dopo Tom, ancora oppresso dal senso di colpa, fa ritorno nella sua città. Trova che Sarah, suo amore di un tempo, si è sposata con Axel, all’epoca suo amico e ora sceriffo. Ma il suo ritorno coincide col ritorno di Harry Warden. Remake del film del 1981 di George Mihalka, il film di Patrick Lussier rispetta tutti i clichè dei film horror americani, dal massacro che si ripresenta ad anni di distanza(il decimo per la precisone), al dubbio amletico della bella protagonista su chi sia il vero assassino, alla storia d’amore, acc…Questo film ha però due pregi:la sensazione di claustrofobia dato dall’ambientazione in miniera e la cupa atmosfera che domina il film, una narrazione non sterile, a tutto c’è una spiegazione valida, e soprattutto il 3D, ricoperto ancora una volta, conferisce un particolare impatto al cinema horror se si sfruttano al meglio le sue potenzialità, vedi picconi che vengono lanciati o fucili puntati verso la platea.
Anche se non siete appassionati del genere, il film vi terrà col fiato sospeso, sempre in tensione fino alla fine, quindi andatelo a vedere, anche solo per vedere che effetto conferisce il 3D al film.

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *