Stile gotico, templari e massoneria.

Published On 18 gennaio 2015 » 2034 Views» By navajokokoa » Architettura, Arte, Design
 0 stars
Registrati to vote!

I Templari, chiamati  così perché avevano sede presso le rovine del tempio di Re Salomone a Gerusalemme, massoneria1introdussero e patrocinarono la costruzione delle chiese, cattedrali gotiche in Europa. Lo stile gotico che alcuni ritengono evoluzione del romanico normanno, ha in realtà chiare influenze islamiche, le guglie e l’arco a tutto sesto e le ogive sono caratteristiche evidenti. La Francia che era la terra d’origine dell’Ordine dei Templari con i suoi templi, si coprì di cattedrali gotiche, gotico è un dispregiativo, per indicare uno stile straniero non appartenente alla tradizione romanica. Gli architetti aderenti all’Ordine si diedero delle regole, rifacendosi al mitico Hiram di Tiro. I massoni dal francese maçon, vuol dire semplicemente muratore, e riflette chiaramente la gerarchia funzionale dei costruttori di cattedrali gotiche, l’unico stile che si può dire all’epoca moderno. Quindi le gerarchie di Gran Maestro, Maestro, Capomastro, Muratore, Apprendista, tipiche della massoneria ufficiale si strutturano all’ombra dell’Ordine dei Templari. La simbologia della squadra e del compasso sono evidenti richiami a tale costituzione. Il Massone come artefice ideale costruisce il grande edificio, partendo dalla pietra grezza, trasformandola in mattone e raffinandola unendola insieme alle altre costruisce il grande edificio della chiesa universale, il tempio astronave, che ricorda nel suo verticalismo le grandi piramidi e il tempio di Re Salomone. Lo stile flamboiant, fiammeggiante, richiama il legame alchemico fra i quattro elementi, fuoco, aria terra e acqua. L’astronave Gotica è pronta con le sue guglie e pinnacoli al suono degli organi, verso il suo viaggio all’infinito. I Francescani che avevano punti in comune con i Templari e che da questi presero esperienze per fondare Banche e Monti di Pietà, introdussero tale stile in Italia, spogliandolo però degli orpelli d’oltralpe. Jacques de Molay l’ultimo dei Grandi Maestri, bruciato sul rogo da Re Filippo il Bello maledisse lui e il Papa che in poco tempo lo raggiunsero nella tomba. Il tesoro dei Templari non fu mai trovato, ma un massone nel 1700, Giuseppe Balsamo detto il Conte di Cagliostro, sembra che sapesse dove si trovava e da questi ne prendesse ricchezze.

Share this post
Tags

About The Author

Artista pittore, vive a bologna, ha fatto diverse mostre in italia e Giappone.

One Response to Stile gotico, templari e massoneria.

  1. navajokokoa says:

    spesso le origini del moderno si perdono nel tempo,il tempo è una dimensione a se stante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *