Un modo diverso di vivere il mare: Immersioni subacquee

Published On 9 luglio 2009 » 662 Views» By Mario » Viaggi
 0 stars
Registrati to vote!

scubaokQuando il buon Modugno cantava “nel blu dipinto di blu” certamente si riferiva a quello che c’è sopra la nostra testa, ma con altrettanta certezza avrebbe avuto note e parole piene di entusiasmo se avesse avuto la possibilità di sperimentare anche quello che è situato sotto la superficie dei nostri mari!
Per rendersi conto di quanto sia ancora “inesplorato” come mondo, basti pensare che l’uomo è riuscito a conquistare nel corso dei millenni prima il cielo, poi lo spazio e poi la luna, ma al di sotto del livello del mare la profondità operativa di un sottomarino è di circa 300mt (su quasi 11’000mt di profondità massima possibile, riscontrata nella fossa delle Marianne).

Dal punto di vista ricreativo, per fortuna le migliori bellezze marine sono osservabili entro i 40 metri di profondità, quote raggiungibili in sicurezza dopo aver conseguito gli appositi brevetti delle principali “scuole” di immersioni (PADI, FIPSAS/CMAS, SSI, ecc.), ed affidandosi a diving center specializzati che si occupano di portare il subacqueo sul punto di immersione, fornendogli tutta l’assistenza di cui può avere bisogno.

La sensazione che si ha sospesi sott’acqua è quella di volare, su giù destra sinistra, si può andare in qualsiasi direzione, fare qualsiasi rotazione o movimento, si può curiosare qualsiasi cosa che attiri la nostra attenzione (restando attenti a non deturpare le bellezze nei fondali).
Gli scenari possibili sono molteplici,  mari o laghi pieni di pesci, crostacei, relitti navali, grotte, pareti piene di vegetazione, c’è solo l’imbarazzo della scelta in base ai proprio gusti, ed inoltre con le moderne tecnologie è possibile attrezzarsi di torce per immersioni notturne (nellequali è possibile osservare una diversa tipologia difauna marina), e filmare o fotografare adattando opportunamente i nostri dispositivi elettronici.

Share this post
Tags

About The Author

Appassionato di subacquea, birra artigianale, poker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *