UNO psicologo TRE omicidi

Published On 29 maggio 2010 » 123 Views» By Simona » Attualità
 0 stars
Registrati to vote!

sangueUn fine settimana come tanti altri, un uomo e una donna ripresi dalle telecamere a circuito chiuso, mentre fanno ingresso in un palazzo; scena seguente, la donna fugge inseguita dall’uomo, poi scaraventata per terra e colpita con la freccia di una balestra.
L’uomo si impossessa del corpo ed esce di scena.
Non è la scena di un film, sono le immagini video, riviste durante il weekend dal portiere di un palazzo a Londra, quando la polizia stava indagando sulla scomparsa di tre donne prostitute, Suzanne Blamires, 36 anni, Shelley Armitage, 31, e Susan Rushworth, 43.
Solo il corpo della prima, o meglio quel che ne rimane (pare che l’assassino mangiasse alcune parti dei corpi delle vittime), è stato ritrovato nel fiume Aire.
Il serial killer è niente di meno che uno psicologo ricercatore, Stephen Griffiths, 40 anni, che stava frequentando il dottorato in criminologia di Bradford (Inghilterra) e che in tribunale, anche un po’ seccato pare che avrebbe ammesso di essere l’autore degli omicidi dicendo : “Sono il cannibale con la balestra“.
Oggi la polizia sta cercando di capire,se anche dietro l’omicidio nel 2001 di Rebecca Hall 19 anni, ci sia il nome di Griffiths.
Intanto si continua a cercare nella zona di Chain Street, conosciuto perché punto di prostituzione, nonché luogo dove abitava lo psicologo.

Share this post
Tags

About The Author

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>